La tomosintesi mammaria è una tecnologia all’avanguardia utilizzata per la prevenzione senologica.
Si tratta in pratica di una mammografia tridimensionale ad alta risoluzione che permette di studiare la mammella a “strati” attraverso immagini che poi, sovrapposte, ricostruiscono la figura della ghiandola nella sua completezza. Tutto questo si traduce in un grande vantaggio
per i seni difficili da leggere, come ad esempio i seni densi, che possono così essere analizzati più specificamente e in dettaglio, svelando lesioni che nell’immagine d’insieme potrebbero essere mascherate.
Il risultato è un aumento importante del l’accuratezza diagnostica e la possibilità di arrivare a una diagnosi ancora più precoce.

Indietro